Colpisci in anticipo la palla alta e lenta del tuo avversario

Colpisci in anticipo la palla alta e lenta del tuo avversario

A livello amatoriale riuscire a colpire una palla alta e lenta è il colpo che può fare la differenza, ma soprattutto può far fare il salto di qualità a chi riesce a giocare la palla alta anticipandola, quindi a colpire la pallina nel punto più alto della sua parabola dopo il rimbalzo a terra.

Tecnica esecutiva: la ricerca di palla deve essere accurata ed eseguita con passi piccoli che ci permettano di trovare un buon timing esecutivo, gli appoggi (stance finale) possono essere un open stance, quindi appoggio sul piede esterno ( il destro per i destrorsi di braccio), per poi scaricare in avanti il peso del corpo sul piede opposto, oppure in appoggio neutral stance dove l’appoggio al momento di impatto è sul piede sinistro per i destrorsi.

Il movimento del braccio-racchetta è necessario che venga eseguito portando verso l’alto la testa della racchetta (preparazione circolare) cercando di mantenere il gomito abbastanza vicino al busto. Questo per svariati motivi, in primis quello di avere più compattezza nella fase a colpire, quindi riuscire a portare il peso del corpo sulla pallina all’impatto: inoltre cosi facendo si riesce a trovare meglio il timing esecutivo.

Il movimento a colpire verrà eseguito con traiettoria della testa della  racchetta che va dall’alto verso il basso, il piatto corde nel momento strike sarà leggermente inclinato verso il basso.

L’esecuzione di questo colpo si deve sentire a livello della spalla che deve contribuire a stabilizzare il finale del colpo, che deve essere accompagnato e disteso in avanti in direzione della strike zone.

No Comments

Post A Comment